149160
Image 0 - Giacomo Martinetti (Firenze 1842-1910)
Image 1 - Giacomo Martinetti (Firenze 1842-1910)
Image 2 - Giacomo Martinetti (Firenze 1842-1910)
Dal
al

Giacomo Martinetti (Firenze 1842-1910)

Ricorre quest’anno il bicentenario della nascita del pittore Antonio Ciseri (Ronco sopra Ascona 1821 – Firenze 1891). La Pinacoteca Züst intende omaggiarlo presentando una piccola mostra dossier dedicata a uno dei suoi allievi di maggior talento, Giacomo Martinetti, purtroppo sino ad oggi quasi completamente dimenticato.

Nato a Firenze da una famiglia originaria di Barbengo, a differenza del Ciseri mantiene solo sporadici rapporti con il Ticino, concentrando la propria attività nel capoluogo toscano e nei dintorni di Castiglioncello, dove frequentava personalità di spicco e pittori del calibro di Vittorio Corcos, che gli dedicherà un ritratto. Il corpus delle sue opere è comunque ristretto, probabilmente in quanto traeva il proprio sostentamento economico dagli affari di famiglia.La sua formazione si compie presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove nel 1885 gli sarà conferito il riconoscimento di accademico onorario.

Decisivo è il rapporto con il conterraneo Antonio Ciseri: dal 1861 frequenta anche la sua scuola privata e con lui stabilisce un legame di amicizia e fiducia, tanto che era Martinetti a curare alcuni affari del maestro.

Caratteristiche

  • TIPOLOGIA Mostre e fiere