146467
Image 0 - Fare il filo
Image 1 - Fare il filo
Image 2 - Fare il filo
Dal
al

Fare il filo

Le fibre tessili dal passato al presente.

 

La mostra “Fare il filo” si sviluppa in due sale che affrontano due temi principali.


La prima sala è dedicata alla produzione dei fili di lino, canapa, seta e lana e illustra tutti i passaggi e gli attrezzi necessari per le loro lavorazioni. Questa è la sala più storica e propriamente etnografica, nella quale presentiamo al pubblico la grande varietà e l’alta qualità degli oggetti delle nostre ricche collezioni. Alcuni degli strumenti esposti possono essere messi in funzione per permettere a tutti di imitare, per qualche minuto, un’antica manualità e, forse, interrogarsi su dove oggi vengano prodotte le fibre tessili e come queste vengano lavorate. 

 

In una porzione di questa sala c’è anche una grande bigattiera che, nel periodo che andrà da fine maggio a metà giugno, ospiterà centinaia di bachi da seta che il pubblico potrà, in momenti precisi, nutrire con foglie di gelso.

 

Nella seconda sala illustriamo le lavorazioni e le attrezzature necessarie per trasformare i fili in tessuti e in capi di abbigliamento. Al centro di questa sala c’è un telaio sul quale i visitatori possono cimentarsi nei gesti pressoché scomparsi che, nel passato, hanno impegnato generazioni e generazioni di donne.
Nell’allestimento non manca, naturalmente, una parte dedicata alla colorazione dei tessuti, alla stampa di motivi, al fare il bucato.

 

In questa sala affrontiamo anche il tema degli indumenti prodotti con fibre tessili artificiali e sintetiche dei quali, nella stragrande maggioranza dei casi, ignoriamo le complesse lavorazioni a cui sono sottoposti e le sostante chimiche utilizzate nei vari processi di produzione e finissaggio. Secondo le informazioni più recenti, per trasformare le materie prime in capi d’abbigliamento, vengono impiegate circa 8'ooo sostanze chimiche. L’etichetta applicata sui vestiti che acquistiamo non racconta infatti quasi nulla della loro storia e spesso non è nemmeno corretta nell’indicazione dei materiali di cui questi sono composti.

 

Quest’ultima parte, che si propone come chiusura di un percorso che comincia nel remoto passato per approdare al presente, vuole essere uno spunto di riflessione e sensibilizzazione sui pericoli che oggi possono nascondersi in ciò che indossiamo tutti i giorni.

Caratteristiche

  • APERTURA mer... gio: 09.00 - 11.00 / 14.00 - 17.00
    dom: 09.00 - 11.00 / 14.00 - 17.00
  • TIPOLOGIA Mostre e fiere