149623
Image 0 - Concerto d'organo antico
25.09.2022

Concerto d'organo antico

L’organo Reina, opera di Antonio Reina di Como, si trova nella Chiesa di San Sisinio dal 1768. Catalogato tra gli organi antichi più pregiati del Cantone è protetto dai Beni Culturali.

Si tratta di uno strumento raro e prezioso. Ha 560 canne in totale. La tastiera e la pedaliera ridotte e la prima ottava corta, vale a dire incompleta, come peraltro è abituale negli strumenti di costruzione italiana, perché anticamente non si suonava in tutte le tonalità e si volevano evitare le canne alte, costose e ingombranti.

Tra le peculiarità riconosciute a quest’organo, sono da indicare il suono cristallino e un registro di flauto, tra i migliori in Svizzera.

Il concertista: Stefano Molardi.
Organista, musicologo, clavicembalista e direttore cremonese, deve la sua formazione musicale a personalità di spicco del panorama mondiale quali E. Viccardi, D. Costantini, E. Kooiman, C. Stembridge, H. Vogel, L. F. Tagliavini ed in particolare Michael Radulescu, con il quale si è perfezionato, presso la Hochschule für Musik (ora Musikuniversität) di Vienna, e con cui ha collaborato, in qualità di basso continuo, all’Académie Bach di Porrentruy (CH).

Premiato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali organistici, intrapreso una brillante carriera come concertista solista e in ensemble da camera, svolgendo un’intensa attività concertistica in importanti rassegne in Italia, in Europa, Brasile,USA. Ha suonato nelle sale più prestigiose del mondo.

È titolare della cattedra d’organo, presso il Conservatorio (Scuola Universitaria di Musica) della Svizzera italiana di Lugano e presso il Conservatorio di La Spezia.

Organizzato da: Fondazione Prioria della Torre
Ingresso: libero

Caratteristiche

  • APERTURA dom: 17:30 - 19:00
  • TIPOLOGIA Musica