146965
Image 0 - Carlo Basilico (1895 - 1966)
Image 1 - Carlo Basilico (1895 - 1966)
Image 2 - Carlo Basilico (1895 - 1966)
Dal
al

Carlo Basilico (1895 - 1966)

Carlo Basilico (Rancate, 1895 – Mendrisio, 1966)
A cura di Claudio Guarda

 

La mostra intende presentare, dopo l’antologica tenutasi a Chiasso nel 1998 e con un taglio diverso, la figura di Carlo Basilico.

 

Esponendo il ricco materiale conservato dagli eredi, ci si
concentrerà esclusivamente sulla pittura, che per Basilico ruota principalmente e con poche eccezioni intorno a tre temi: il ritratto e l'autoritratto; il paesaggio; gli interni, gli angoli di casa specie quelli con i familiari colti nella tranquillità delle occupazioni domestiche.

 

Dopo aver frequentato la Scuola serale di disegno a Mendrisio, Basilico segue i corsi alle Scuole paraaccademiche di decorazione a Torino, allora molto rinomate. Torna nel Ticino nel 1916 e, a partire dal 1918, entra nell’impresa dei pittori-decoratori Prada di Chiasso. Ne sposa la figlia Irma e, alla morte del suocero (1926), diventa titolare. Da questo momento la sua attività si concentrerà principalmente nell’ambito dell’azienda.

 

Tra le sue decorazioni più note ricordiamo qui quelle per la Torretta di Casa Pedroli (1932) e per il Cinema Teatro (1935) a Chiasso, per la Polus di Balerna (1935) e per l’Albergo Bellavista sul Monte Generoso (1943-45).

 

A partire dal 1954, pur mantenendo in funzione la ditta, si dedicherà anche all’architettura progettando e ristrutturando diversi edifici importanti per l’industriale Luigi Giussani. Tra i suoi lavori più importanti si segnalano la facciata della Monteforno e della Centrale Elettrica di Lostallo.

 

Fu anche designer di mobili e di arredi domestici. Basilico era piuttosto schivo ed esponeva e vendeva raramente i propri lavori: la mostra, nata per volontà del nipote, presenterà le opere rimaste di proprietà della famiglia e per la maggior parte mai viste in pubblico, unitamente alla documentazione inerente la sua formazione e le altre attività da lui intraprese.

 

Giorni e orari di apertura:

  • apr - giu    ma-do 09.00 - 12 / 14.00 - 17.00
  • lug - ago   ma-do 14.00 - 18.00
  • ott - gen    ma-ve 09.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
                       sa, do e festivi 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
  • Lunedì chiuso (tranne giorni festivi)

 

Per l’occasione verrà pubblicata una monografia sul pittore.

Caratteristiche

  • TIPOLOGIA Mostre e fiere