ANNO DOMINI 2016. LA RIEVOCAZIONE STORICA DI TREMONA-CASTELLO.
26.08.2016

Dopo una prima edizione di successo organizzata nel 2014, il 3 e 4 settembre 2016 sarà riproposta la manifestazione che ha l’obiettivo di rendere tangibili i misteri dissotterrati dall’ARAM sul sito di importanza nazionale Tremona-Castello.

 

Le scoperte archeologiche emerse permettono infatti ai rievocatori di Quod Principi Placet di illustrare la vita in un villaggio del nostro medioevo, tra quotidianità e guerra, dal lavoro al gioco. Da un lato i volontari dell’ARAM saranno sul posto per mostrare le varie parti del villaggio porta­to alla luce e presentare i reperti recuperati in anni di scavo, ma li si potrà anche osservare mentre scavano all’interno di edifici appena scoperti. Dall’altro i volontari di Quod Principi Placet presenteranno alcune fra le attività artigianali del Medio­evo quali la lavorazione del ferro, la coniatura di monete, la filatura e la tessitura, la tecnica dell’affresco, la fabbricazione di archi e di balestre (con la possibilità, per i bambini, di qualche tiro con l’arco) e la fabbricazione di strumenti musicali. I bambini potranno divertirsi con i giochi dell’epoca e ascoltare il cantastorie. Attraverso i sensi i visitatori scopriranno così suoni, profumi, gestualità e sapori toccando con mano il lavoro di artigiani e archeologi, partendo dalle materie prime più semplici e giungendo a innovative ricostruzioni digitali con video 3D.

Per l’occasione, presso la ex casa comunale di Tremona, SUPSI  presenterà l’esperienza tridimensionale del locale del fabbro realizzata da uno dei suoi studenti nell’ambito del percorso formativo. La manifestazione che s’inserisce nell’offerta del Parco Archeologico e che vorrebbe ripresentarsi con cadenza biennale, è sostenuta dall’Ufficio dei Beni Culturali, dal Patriziato di Tremona, dal co­mune di Mendrisio e dall’Organizzazione Turistica regionale, ma anche da alcuni sponsor quali Argor e Garage Bricalli, oltre che dall’Ente regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto.

 

L’entrata è gratuita e l’evento non è a scopo di lucro. In caso di brutto tempo l’evento si svolgerà il 10 e 11 settembre.



METEO
GIO, 11° VE, 12° SA, 15°