I PATRIMONI MONDIALI DELL'UMANITÀ UNESCO IN SVIZZERA

La Svizzera ti svela la sua ricca eredità.

Cala il silenzio. Non osi quasi bisbigliare, anche se vorresti gridare dinanzi a tanta bellezza. È quella particolare emozione che ti prende, quando ti trovi di fronte a qualcosa di grandioso: per esempio davanti a preziosi manoscritti millenari, custoditi sotto magnifiche volte barocche; o davanti a imponenti masse glaciali, o ancora in mezzo a un paesaggio vitivinicolo coltivato con dedizione.
La Svizzera non possiede solo beni culturali di rilevanza mondiale, come la biblioteca abbaziale di San Gallo. È stata anche benedetta da paesaggi naturali così unici, da rientrare sotto l'egida dell'UNESCO: dal ghiacciaio dell'Aletsch ai vigneti a terrazza del Lavaux. E molto altro ancora... L'unicità va protetta. Per conservarla e condividerla.

Centro storico di Berna, dal 1983

La città, nonostante la patina barocca del XCIII sec., ha mantenuto il suo nucleo medievale.
www.bern.com

 

Convento benedettino di San Giovanni a Müstair, dal 1983

Un importante ciclo di affreschi dell'età carolingia.
www.muestair.ch

 

Area abbaziale di San Gallo, dal 1983

Un insieme architettonico di epoca barocca, che ospita una delle più importanti biblioteche al mondo.
www.st.gallen-bodensee.ch

 

Castelli di Bellinzona, dal 2000

Le strutture difensive di Bellinzona sono tra le più significative testimonianze dell'architettura medievale in area alpina.
www.bellinzonaturismo.ch

 

Alpi svizzere Jungfrau-Aletsch, dal 2001/2007 (estensione)

Una singolare fonte di informazioni sullo sviluppo di montagne e ghiacciai.
www.myswissalps.ch

 

Monte San Giorgio, dal 2003/2010 (estensione)

Grazie a migliaia di fossili, rimasti intrappolati nei suoi strati rocciosi, il Monte San Giorgio è il più attendibile testimone della vita marina durante l'Era del Triassico (245-230 milioni di anni fa).
www.montesangiorgio.org

Lavaux, vigneti terrazzati, dal 2007

Questo paesaggio culturale testimonia la straordinaria e ormai millenaria interazione tra l'uomo e la natura.
www.lavaux.ch

 

Arena tettonica Sardona, dal 2008

Un notevole aiuto per comprendere i processi di formazione delle montagne e della tettonica a zolle.
www.unesco-sardona.ch

 

Ferrovia retica nel paesaggio dell'Albula/Bernina, dal 2008
La tratta, lunga 122 km, è un capolavoro dell'epoca pionieristica delle prime ferrovie.
www.rhb.ch

 

La Chaux-de-Fonds / Le Locle, dal 2009

La notevole progettazione urbana e l'architettura di La Chaux-de-Fonds e Le Locle sono state plasmate dalle necessità dell'industria orologiera e degli orologiai.
www.watch-cities.ch

Siti palafitticoli nell'arco alpino, dal 2011

I «siti palafitticoli» sono resti di insediamenti preistorici in laghi e paludi nell'arco alpino. Si tratta di un sito seriale transnazionale perché comprende 111 dei circa 1000 siti noti nei sei Paesi - di cui 56 in Svizzera.
www.palafittes.org

Riserva della biosfera dell'Entlebuch, dal 2001

I suoi singolari paesaggi formano una rete di protezione per lo scambio e lo sviluppo indisturbato di mondo animale e vegetale.
www.biosphaere.ch

 

 

Guardiani di pace
.
Ci sono cose che hanno un tale valore da impegnare l'intera umanità nella loro conservazione: città di particolare bellezza, paesaggi e beni culturali. E la pace. «Poichè le guerre sono connaturate allo spirito umano, bisogna instillare la pace nell'animo degli uomini.» È l'idea di fondo dell'UNESCO, l'organizzazione dell'ONU per l'educazione, la scienza e la cultura fondata nel 1945. Il suo scopo principale è la promozione della pace, ma si occupa pure di proteggere il patrimonio culturale e naturale dell'umanità.

 

Commissione svizzera per l'UNESCO
www.patrimoniomondiale.ch
www.unesco.ch

UNESCO Destinazione Svizzera

www.unesco-destination-schweiz.ch

 



METEO
GIO, 30° VE, 31° SA, 30°
OFFERTE SPECIALI
Le nostre proposte

Per stuzzicare la curiosità e per suggerire come sviluppare un soggiorno nella regione, Mendrisiotto Turismo ed i suoi partner propongono alcuni spunti. 

Cercando di confezionare delle offerte con contenuti interessanti e di quindi riuscire a stimolare l’interesse per la regione, vi proponiamo di verificarle, sperando riescano a solleticare la vostra curiosità!